In corso in una vigna dell’Istituto Agrario un progetto di viticoltura di precisione della società Droinwork, uno dei primi operatori del settore in Italia

Un vigneto di Todi è da alcuni mesi sotto “stretta osservazione”. Si tratta di un ettaro di Sangiovese, sul quale la Droinwork, società specializzata in operazioni di telerilevamento con droni, sta conducendo un progetto sperimentale di precision farming in collaborazione con l’azienda dell’Istituto Agrario Ciuffelli. Nel corso della stagione, personale altamente qualificato e mezzi tecnologicamente avanzati hanno condotto rilievi periodici, nelle diverse fasi fenologiche, che arriveranno ovviamente fino alla maturazione.

Un vigneto “sotto drone” per tutto l’anno a Todi

Share This